I DESTINATARI

Il progetto nasce con l’obiettivo di mettere in sinergia fragilità generazionali diverse e ricavarne una risorsa : anziani con necessità assistenziali e di sicurezza con famiglie in condizioni di fragilità abitativa e occupazionale integrati in un progetto stabile di solidarietà professionalizzata, contestualizzato ed interattivo con la comunità locale.

Attraverso la presenza di quattro famiglie caregiver residenti nella struttura, formate ad hoc, supervisionate e supportate da operatori professionali, viene garantita la presa in carico dei bisogni assistenziali di circa ventisette  persone anziane con necessità di supporto, anche intensivo, per le attività della vita quotidiana, con esigenze sanitarie compatibili con la normale domiciliarità territoriale, nonché la realizzazione di un servizio di guardia nelle 24 ore, supportato da un sistema di monitoraggio domotico ambientale di ultima generazione, esteso anche ai sedici  nuclei familiari anziani residenti nell’insediamento ERP.

 

UNA DOMICILIARITÀ PROTETTA CHE INTEGRA  FAMILIARITÀ E SOCIALITÀ

 

Alla singola famiglia fa capo un particolare “affido” di un numero limitato di persone anziane (6/7) con cui instaurare rapporti preferenziali di prossimità relazionale e assistenziale, così da rendere il supporto assistenziale il più familiare e personalizzato possibile. con servizi di assistenza alla persona, igiene e movimentazione, servizi domestici e gestione ambientale, somministrazione  della giornata alimentare  e supervisione della terapia farmacologica, attivazione relazionale, socializzazione, commissioni, trasporti, mentre nelle aree comuni, ove sono previste anche opportunità di accoglienza assistenziale diurna,  vengono attivate quotidianamente iniziative e servizi di animazione socioculturale ed intrattenimento aperti e fruibili dall’intera cittadinanza.

 

REGIME ECONOMICO

 

Alle famiglie affidatarie è messo a disposizione un alloggio in comodato gratuito, comprensivo di spese energetiche, ed un inquadramento contrattuale a tempo pieno da contratto nazionale delle cooperative sociali del care giver designato.

I servizi sanitari, pur in presenza di un infermiere professionale coordinatore a tempo pieno e di una supervisione medica permanente, afferiscono alle risorse territoriali (l’associazione dei Medici di Famiglia di Cardano, ADI, Guardia Medica)

La tariffazione dell’area residenziale assistita, per le sue caratteristiche di intensità assistenziale parametrabile ai livelli tradizionali delle residenze istituzionali a medio-bassa sanitarizzazione si attesta sui 63 euro al giorno all-inclusive per la camera condivisa e 69 euro per la singola (con un supplemento di 30 euro per il coniuge eventualmente ospitato in regime matrimoniale) mentre i residenti dei sedici alloggi in regime ERP, pur fruendo dei servizi generali della residenza e del sistema di monitoraggio ambientale di sicurezza 24/24 ore non sono assoggettati ad alcun contributo specifico.

 

CONTATTI

 

HOTEL ALZHEIMER

Piazza Risorgimento, 9

21013 Gallarate (VA)

345-4670467

www.hotelalzheimer.it

melofond@gmail.com

 

     SYNERGY      CASA PAOLO VI

Via Mameli, 1

21010 Cardano al Campo (VA)

345-4670467

melofond@gmail.com

 

AGENZIA SOCIALE

Gallarate

Via Magenta, 3

21013 Gallarate (VA)

0331-776228

agenziasociale@fondazioneilmelo.it

 

AGENZIA SOCIALE

Cardano al Campo

Via Mameli, 1

21010 Cardano al Campo (VA)

342-9293946

agenziasociale@melo.it

 

LINEA 24

0331-776228

linea24.assistenza@gmail.com

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
{{custom_footer}}

Chiama

E-mail